COME UTILIZZARE L’AMETISTA NELLA VITA QUOTIDIANA

L’AMETISTA è la pietra dell’umiltà per la sua capacità di placare l’orgoglio e tradurlo in riflessione ed introspezione, porta temperanza ed equilibrio, riduce la collera ed ha effetti benefici sullo stress da lavoro.

Apporta benefici a livello fisico, psichico e spirituale, ma andiamo a scoprire gli usi quotidiani di questa pietra.

Potete decidere di indossare collane, orecchini, o bracciali, semplicemente di tenerla in tasca o sotto il cuscino, tenere una drusa o un geode in casa. In qualunque caso la pietra vi aiuterà!

Vediamo i metodi d’impiego uno d uno…

  • CONTRO L’INSONNIA; posizionate un piccolo esemplare burattato nella fodera del cuscino, in questo modo non rischiate di perderla e non darà fastidio, vi aiuterà a trovare il sonno e liberare la mente da tutte le preoccupazioni che vi impediscono di riposare bene.
  • PER AFFINARE IL VOSTRO INTUITO; dovete indossare orecchini d’ametista, in modo tale da tenere la pietra il più possibile vicina al terzo occhio.
  • PER PURIFICARE L’AMBIENTE; le proprietà purificatrici sono date dalla drusa di ametista. Basta tenere la pietra nell’ambiente che intendete purificare e si occuperà di tutto lei! Posizionatela nella zona sud e vi  porterà idee, calore e una maggior unione famigliare, a nord-est invece, aiuta a bilanciare la tua vita.
  • PER PURIFICARE ALTRE PIETRE O CIONDOLI; se avete pietre da purificare, il geode di ametista viene in vostro soccorso, purché sia un esemplare piuttosto grande da contenere altre pietre. Tenete i vostri ciondoli o cristalli al suo interno per 24 ore.
  • PER PURIFICARE IL CORPO; gli elisir di pietre sono il metodo migliore, quello più veloce e ovviamente privo di controindicazioni. Dovete tenere la pietra in acqua per 24 ore prima di berla. Utile a regolare il sistema digestivo, i gonfiori e la flora batterica, inoltre anche contro l’artrite.
  • PER ENERGIZZARE CORPO MENTE E SPIRITO; preparate come spiegato prima un elisir di ametista ma, invece di berlo, svuotate la bottiglia caricata nella vostra vasca da bagno. Aggiungete qualche olio essenziale e rilassatevi!
  • PER RECARTI EQUILIBRIO; posizionala sul sesto chakra, tra le sopracciglia, per bilanciare il terzo occhio e le energie alte, dona pace, calma la mente e la placa dai pensieri caotici, favorendone così la concentrazione. Tenere vicina l’ametista permette di affrontare i problemi sotto la giusta prospettiva. Aiuta a vedere con chiarezza la situazione in cui ci si trova, senza lasciarsi sopraffare dagli eventi.
  • PER VEDERE OLTRE LE APPARENZE; posizionata al sesto chakra stimola la consapevolezza spirituale e la presa di coscienza della realtà oltre la materia; aiuta a comprendere le motivazioni spirituali che esistono dietro gli avvenimenti. Favorisce la capacità introspettiva, rafforzando il senso di giustizia, l’onestà e l’umiltà.
  • PER ATTENUARE IL MAL DI TESTA; posizionala direttamente sulle tempie.
  • PER LA MEDITAZIONE; posizionata sul terzo occhio stimola le vibrazioni, portandoti una comprension più profonda di te stesso. Posizionala sul sesto chakra per entrare in comunione con le energie universali. Tienila a nella mano sinistra per attirare energia.
  • PER RIMARGINARE PIU’ IN FRETTA UNA FERITA; posizionala sulla ferita, puoi usarne sia una grezza che brutatta, ti aiuterà a farla rimarginare più in fretta.
  • CONTRO ACUFENI O ALTRI PROBLEMI DELL’APPARATO UDITIVO; mettila sull’orecchio allevierà il tuo fastidio.

Condividi!